Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Restrizioni ai viaggi in Ungheria a decorrere dal 1° settembre. Aggiornamento.

Il Governo ungherese ha annunciato la chiusura delle frontiere a partire dal 1° settembre, per il momento per la durata di un mese. Le restrizioni riguardano tutti i cittadini stranieri, che non potranno entrare in Ungheria. I cittadini ungheresi che tornano in patria saranno soggetti a quarantena obbligatoria, salvo effettuare 2 test PCR negativi.

Tra le eccezioni previste:
– viaggi d’affari di chi abbia società registrate in Ungheria;
– cittadini stranieri nelle zone di confine per motivi di lavoro; – mero transito lungo i corridoi umanitari.

Fermamente sconsigliato l’ingresso in Ungheria in questa fase.