Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Dichiarazioni di valore

 

Dichiarazioni di valore

PREMESSA

1. La Cancelleria Consolare dell’Ambasciata d’Italia ha competenza unicamente per il rilascio di dichiarazioni di valore relative a Titoli di studio/professionali ungheresi rilasciati da istituti di istruzione secondaria/accademica o enti professionali ufficialmente riconosciuti, siti in Ungheria.


2. Coloro i quali fossero interessati al riconoscimento in Ungheria di titoli di studio conseguiti in Italia o altrove dovranno rivolgersi al “Centro per l’Equipollenza” del Ministero delle Capacità Umane (https://www.oktatas.hu/kepesitesek_elismertetese/meik_oldalak), che indicherà anche le modalità di traduzione degli stessi. Si precisa, ad ogni buon fine, che l’Ambasciata d’Italia non esegue le traduzioni di tali titoli di studio.


3. Per quanto riguarda le traduzioni in lingua italiana dei titoli di studio ungheresi per i quali viene richiesto il rilascio della Dichiarazione di valore, la Cancelleria Consolare puo’ accettare esclusivamente le traduzioni effettuate da traduttori certificati (OFFI, www.offi.hu) oppure da traduttori riconosciuti dall’Ambasciata d’Italia in Budapest (elenco disponibile sul presente sito, nella sezione ‘Traduttori ed interpreti’, http://www.ambbudapest.esteri.it/ambasciata_budapest/it/informazioni_e_servizi/servizi_consolari/traduttori-e-interpreti.html). Non possono essere autenticate le traduzioni effettuate dai diretti interessati o da altri traduttori.

 

TITOLI DI STUDIO/PROFESSIONALI UNGHERESI: PROCEDURA DI RILASCIO DELLA DICHIARAZIONE DI VALORE

Informazioni sulla procedura in italiano, in ungherese e in inglese:

Dichiarazione di valore

Értéknyilatkozat

Declaration of value

 

Si segnala che presso il Centro di Informazione sulle Mobilita' ed Equipollenze Accademiche (CIMEA) e' attivo il Credential Information Service (CIS), che rilascia un Attestato di Comparabilita' di un titolo di studio estero, che svolge in parte funzioni analoghe a quelle della DV, senza tuttavia garantire l’autenticita’ del titolo.
E' opportuno quindi effettuare le opportune verifiche con il CIMEA (info@cimea.it) e con la pubblica amministrazione che dovra' valutare il titolo (es. l’Universita’ italiana presso la quale si intendono proseguire gli studi), in modo da accertare preventivamente se la DV sia assolutamente necessaria o se sia sufficiente la presentazione dell'attestato di comparabilita' rilasciato dal CIMEA.


Luogo:

Budapest

Autore:

Cancelleria Consolare

351