Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

MISURE ADOTTATE IN ITALIA

 

MISURE ADOTTATE IN ITALIA

DPCM 17 maggio 2020 (vedere in particolare artt. 4, 5 e 6) - DL 16 maggio 2020, n.33

Sulla base del D.L. 33 del 16 maggio 2020, fino al 2 giugno 2020 continuano ad essere vietati gli spostamenti da e per l'estero, con mezzi di trasporto pubblici e privati, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute. Resta in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Chiunque intenda fare ingresso nel territorio nazionale, dovrà compilare il modulo di autocertificazione per il rientro dall'estero e il modulo di autodichiarazione per gli spostamenti in Italia, da consegnare al vettore già al momento dell'imbarco (art. 4 DPCM 17 maggio). Nell'autocertificazione è necessario indicare i motivi del viaggio secondo quanto stabilito dall'art. 1 commi 4-5 del DL 33, il luogo in cui si trascorrerà il successivo periodo di isolamento di 14 giorni e un recapito telefonico, anche mobile.

A decorrere dal 3 giugno 2020, non sono soggetti ad alcuna limitazione gli spostamenti da e per i seguenti Stati: Stati UE, Stati Schengen, Regno Unito, Andorra, Principato di Monaco, Repubblica di San Marino, Stato della Città del Vaticano. Per chi entra in Italia da Stati diversi da quelli menzionati resta l’obbligo di autocertificazione e quarantena.

Per maggiori informazioni:

FAQ MAECI Cittadini italiani in rientro dall'estero e stranieri in Italia

FAQ Governo "Fase 2"

FAQ English

Proroga validità dei documenti di riconoscimento e certificati per gli autotrasportatori.

Si informa che l’articolo 104 del Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 (Decreto Cura Italia) proroga la validità di passaporti, carte di identità elettroniche (ai soli fini di identificazione personale e non quale documento di viaggio per varcare le frontiere) e patenti di guida, al 31 agosto 2020. Si prega di prendere nota della Circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Si riporta di seguito una traduzione in ungherese di quanto sopra, da poter mostrare all’occorrenza ad Autorità ungheresi che questionassero sulla validità dei documenti sopra menzionati.

A 2020.03.17-én kelt 18. sz. Olasz Miniszterelnöki Rendelet 104. § alapján, az olasz útlevelek, elektronikus személyi igazolványok és vezetői engedélyek érvényességét 2020. augusztus 31-ig meghosszabbítják. Az így meghosszabbított érvényességű útleveleket és személyi igazolványokat kizárólag a személyi azonosság igazolására és nem a határok átlépésére lehet csak felhasználni.


505