Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

V. Settimana della Cucina Italiana nel Mondo

 

V. Settimana della Cucina Italiana nel Mondo

COMUNICATO STAMPA

 

Prende avvio in Ungheria la V edizione della “Settimana della Cucina Italiana nel Mondo”, in programma dal 23 al 29 novembre 2020.

La V edizione di quest'anno è dedicata ai "Saperi e sapori delle terre italiane, a 200 anni dalla nascita di Pellegrino Artusi”. In calendario un ricco programma di attività in modalità digitale, rivolto al pubblico ungherese attraverso il nostro sito http://www.italianfestival.eu/ e i canali social, organizzato dall'Ambasciata d'Italia a Budapest, dall’ICE Agenzia, dall'Istituto italiano di cultura e dall'Accademia Italiana della Cucina.

La rassegna inizia con la preparazione e descrizione di piatti tipici della cucina mediterranea, a cura di cinque Chef italiani attivi nei più prestigiosi ristoranti italiani di Budapest. Per assicurare ampio risalto all'evento, è stato stipulato un accordo con il più importante portale ungherese di gastronomia, “Nosalty”, all’interno del quale è stata creata un’apposita rubrica dedicata alla V edizione della “Settimana della Cucina Italiana nel Mondo”.

La rassegna prosegue con la sintetica descrizione delle caratteristiche di alcuni ingredienti e prodotti tipici della gastronomia italiana, ivi inclusi quelli della tradizione natalizia italiana. Nel sito web sono stati pubblicizzati anche una serie di video istituzionali di ICE-Agenzia che descrivono la qualità dei prodotti e la bellezza dei territori del “Bel Paese”.

Si è inoltre avuto modo di dedicare un ampio spazio alla tutela e valorizzazione dei prodotti a denominazione protetta e controllata, unitamente alla descrizione del fenomeno dell'Italian sounding e all’illustrazione dei principi che ispirano il modello italiano di etichettatura nutrizionale fronte-pacco.

Per quanto concerne la celebrazione dei 200 anni dalla nascita di Pellegrino Artusi, definito il padre della cucina italiana, oltre ai video istituzionali dedicati alla sua figura, è stato diffuso il documentario “La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene" ed è stato organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura un webinar dal titolo “Pellegrino Artusi, il primo blogger gastronomico” con la partecipazione, in qualità di relatore, del Professor Massimo Montanari, Prof. Massimo Montanari, ordinario presso il Dipartimento di Storia culturale e sociale dell'Università di Bologna. L’Istituto ha inoltre organizzato la proiezione via streaming di due film italiani, appositamente sottotitolati in ungherese, in cui la cucina è protagonista.

Si è infine inteso promuovere in un apposito elenco alcuni ristoranti italiani e negozi di delicatessen, rivenditori dei nostri prodotti, che per l'occasione hanno aderito alla proposta di offrire pietanze da asporto o prodotti tipici italiani a prezzi promozionali. Sarà inoltre organizzata una lotteria con in palio alcuni prodotti della gastronomia e della tradizione natalizia italiani, cortesemente offerti dai nostri partner.

Tutti i contenuti della V edizione della “Settimana della Cucina Italiana nel Mondo” saranno valorizzati anche attraverso i nostri canali social.

 


539